Circolare 82: Formazione Commissioni Esami di Stato A.S. 2017/18

Visualizza il testo con caratteri grandi Visualizza il testo con caratteri medi Visualizza il testo con caratteri medi

Oggetto: Formazione delle Commissioni degli Esami di Stato conclusivi dei corsi di studio d’istruzione secondaria di secondo grado a.s. 2017/18

Ai sensi della nota MIUR del 16-03-2018 concernente " Anno scolastico 2017/18 - Esami di Stato conclusivi dei corsi di studio d’istruzione secondaria di secondo grado Formazione delle commissioni di esame" dal 19/3/2018 al 04/4/2018, i docenti, non designati membri interni, dovranno compilare e trasmettere, tramite POLIS, il modello ES-1 - Scheda di partecipazione alle commissioni degli Esami di Stato.

Avvertenze

Si raccomanda un’attenta lettura della nota MIUR del 16-03-2018 (che si allega) e delle istruzioni relative alla compilazione del modello ES-1 (che si allega) e della relativa guida on line, con particolare riguardo alla indicazione delle preferenze e dei titoli richiesti, all’indicazione, nei casi previsti, del codice della materia, nonché all’indicazione dell’elenco completo delle sedi di servizio dell’anno scolastico in corso e degli ultimi due anni. Ciò anche alfine di evitare errori od omissioni e prevenire l’insorgere di situazioni di contenzioso.                                               

Responsabilità

Si richiama l’attenzione sulla personale responsabilità di coloro che dovessero rendere indicazioni non rispondenti al vero o, comunque, tali da determinare situazioni di illegittima formazione delle commissioni.

Sono obbligati alla presentazione della scheda di partecipazione come commissario esterno:

1. i docenti, se non designati commissari interni o referenti del plico telematico, con rapporto di lavoro a tempo indeterminato:

 - che insegnano, nelle classi terminali e non terminali, discipline rientranti nei programmi di insegnamento dell’ultimo anno dei corsi di studio;

 - che, pur non insegnando tali discipline, insegnano materie che rientrano nelle classi di concorso afferenti alle discipline assegnate ai commissari esterni; - che sono compresi in graduatorie di merito per dirigente scolastico;

 - che abbiano svolto per almeno un anno nell’ultimo triennio, incluso l’anno in corso, le funzioni di Dirigente scolastico incaricato o di collaboratore nelle scuole statali di istruzione secondaria di secondo grado;

 2. i docenti, se non designati commissari interni o referenti del plico telematico, con rapporto di lavoro a tempo determinato, fino al termine dell’anno scolastico o fino al termine delle attività didattiche:

- che insegnano, nelle classi terminali e non, discipline rientranti nei programmi di insegnamento dell’ultimo anno dei corsi di studio;

 - che insegnano materie riconducibili alle classi di concorso afferenti alle discipline assegnate ai commissari esterni, in possesso della specifica abilitazione all’insegnamento o di idoneità di cui alla legge n. 124/1999 o di titolo di studio valido per l’ammissione ai concorsi per l’accesso ai ruoli;

 I codici delle classi di concorso sono allegati alla citata nota MIUR del 16-03-2018 (Allegato 11 che si allega). Qualora i docenti obbligati a presentare la scheda, omettano, senza giustificato motivo, tale adempimento, si procederà d’ufficio ad acquisire a sistema i loro dati.

Obbligo di espletamento dell’incarico

 L’articolo 1 del D.M. n. 6/2007 prevede che la partecipazione ai lavori delle commissioni di esame di Stato rientri tra gli obblighi inerenti lo svolgimento delle funzioni proprie del personale della scuola, salvo le deroghe consentite dalle norme vigenti. Non è, pertanto, consentito rifiutare l’incarico o lasciarlo, anche nel caso di nomina in sede non richiesta o in commissioni operanti in ordini di studio diversi da quelli di servizio, salvo nei casi di legittimo impedimento (Articolo 12, comma 1, D.M. n. 6/2007). Eventuali inosservanze sono suscettibili di valutazione sotto il profilo disciplinare.

Preclusioni nella presentazione della scheda di partecipazione (Modello ES-1 e ES-2)

È preclusa la possibilità di presentare la domanda di partecipazione in qualità di presidente o commissario esterno a docenti che siano stati designati commissari interni in istituti statali o referenti del plico telematico.

 Opera la medesima preclusione per quei docenti di istituti statali che insegnino, regolarmente autorizzati, contestualmente anche in istituti paritari nonché per il personale che si trovi in una delle seguenti posizioni:

 – sia assente a qualsiasi titolo, ivi compreso per aspettativa o distacco sindacale, se il rientro in servizio risulti formalmente stabilito per una data successiva a quella di inizio degli esami;

– sia collocato fuori ruolo e/o utilizzato in altri compiti ex articolo 17, comma 5, C.C.N.L. del comparto del personale della scuola (quadriennio normativo 2006-2009);

 – sia utilizzato, in posizione di comando o comunque incaricato a tempo pieno, presso il MIUR o gli uffici periferici ovvero presso altri Enti;

 – sia impegnato, quale sostituto del dirigente scolastico durante lo svolgimento dell’esame di Stato, sempreché quest’ultimo abbia presentato la scheda di partecipazione alle commissioni di esame di Stato (Mod. ES-1);

 – si trovi in astensione obbligatoria o facoltativa dal lavoro, ai sensi del decreto legislativo 26 marzo 2001, n. 151, come da ultimo modificato.

 Non è consentita la presentazione della scheda di partecipazione al personale docente della scuola che sia assente per almeno novanta giorni e rientri in servizio dopo il 30 aprile 2018.

PERSONALE NON UTILIZZATO

Ai sensi della CM 2/16, al di fuori delle ipotesi di esonero, il personale non utilizzato nelle operazioni di esame deve rimanere a disposizione della scuola di servizio fino al 30 giugno 2018, assicurando comunque la presenza in servizio nei giorni delle prove scritte.

Allegati

Contatti

Contatore Visite